• Linea Pochette Borse
Stefano e Lorella - La Pochette Firenze

La Pochette. Lorella e Stefano nel negozio più cool di Firenze

La felicità è fatta di cose piccole e preziose. E' una cosa che si impara crescendo, quando un gesto, una parola, semplici fatti quotidiani, diventano sempre più importanti. Lorella Pratelli e Stefano Valori non sono due ragazzini, hanno avuto le loro esperienze, di vita e professionali. E poi, un giorno, per caso, si sono incontrati, nel posto giusto al momento giusto, quando entrambi avevano voglia di rimettersi in gioco. Serendipity, la chiamano gli inglesi, trovare qualcosa che non si stava cercando, una sorpresa che ti rimescola le carte e apre a belle novità. La loro voglia di fare qualcosa insieme, si è concretizzata in un fondo in via delle Belle Donne, così piccolo che poteva diventare uno scrigno per qualcosa di prezioso. E cosa, se non l'oggetto del desiderio di tante donne, che è anche la comune passione di Lorella e Stefano? Così, il 31 ottobre del 2015, La Pochette ha aperto la sua porta, quasi come un guardaroba, un armadio di casa, che Lorella e Stefano hanno riempito di tante borse, tutte diverse l'una dall'altra, colorate come le ali delle farfalle che "svolazzano" sulle pareti.


Borse uniche, scelte con gusto e sensibilità, realizzate in pelle o in tessuti particolari o frutto di una ricerca di stilisti italiani e stranieri che "hanno qualcosa da raccontare".


Un piccolo negozio che ti avvolge, con l'allegria, il colore, la leggerezza della farfalle, sempre pieno di novità, ma anche di un vissuto che Lorella e Stefano hanno voluto portare con sé, come il tavolo di ferro che sembra un bidone del petrolio e che a Lorella ricorda il suo passato nell'azienda petrolifera di famiglia e il fascino particolare di un trascorso nella moda di Stefano, con un arredamento minimal e i modelli di borse dell'amico stilista Eduardo Wongvalle, che condivide con lui la stessa passione per le borse. Forse non è un caso che "La Pochette" abbia trovato spazio in una via dedicata alla bellezza femminile, fa parte di quella serie di coincidenze che fanno sì che Lorella e Stefano portino avanti con entusiasmo il loro lavoro, che è come un sasso in uno stagno, che si allarga sempre di più, con il tempo, con le loro mille idee e progetti dedicati alle signore che desiderano possedere qualcosa di unico, di diverso, "cucito addosso" al loro modo di essere e alla loro personalità. Sempre attenti alla particolarità più che alla moda del momento e a scegliere modelli che si caratterizzino non solo solo per la bellezza e l'esclusività dei materiali, ma che raccontino storie, come le borse di DalaLeo fatte con le linguette delle lattine, che parlano delle mani delle donne brasiliane nelle strade più povere di Salvador de Bahia, le "Nappa Bubble" di Tissa Fontaneda, designer spagnola che ha tra le sue clienti la regina di Spagna Letizia Ortiz o le borse piene di colori del fashion designer Diego Binetti, direttamente da New york.

Borse piccole, eleganti,in pelle, stoffa o luccicanti di perline, ma anche più grandi e sportive, pezzi unici mai uno uguale all'altro, con un continuo ricambio che permette ad ogni donna di trovare la cosa più adatta per lei. Tra nuove collezioni che si alternano e brand che cambiano, ciò che si potrà sempre trovare a La Pochette sono le borse che Lorella e Stefano scelgono personalmente, a partire dai materiali, i tessuti, le pelli e che vengono appositamente prodotte per loro da artigiani qualificati delle zone intorno a Firenze, nonché le collezioni dello stilista Eduardo Wongvalle, sofisticate e allo stesso tempo pratiche. Un pratino verde sopra la porta al numero 29/R di via delle Belle Donne e tante farfalle, vi indicheranno la strada per entrare nel piccolo mondo meraviglioso de La Pochette.

INSTAGRAM LIVE FROM FLORENCE